FANDOM


La Stazione Růžička (pronuncia: [ruːʒɪt͡ʃka]) (in ceco: Růžičkovo Nádraží) è una stazione ferroviaria a Praga. Si tratta della principale stazione ferroviaria di Praga, ed è l'unica della città a consentire il passaggio di treni magnetici.

Alla fine del 2029, la Stazione Růžička è distrutta da un'esplosione. La ricerca degli attentatori che hanno causato l'esplosione è centrale nella trama di Deus Ex: Mankind Divided.

Storia

La Stazione è probabilmente nominata a seguito di Žofie Růžička, il primo presidente donna della Repubblica Ceca, morta durante l'Incidente.

Nel 2029, la stazione viene distrutta da un'esplosione. L'attentato è stato organizzato da una cellula terroristica controllata dagli Illuminati, facente parte dell'ARC. Lucius DeBeers ha ordinato l'attentato come parte di un piano per portare l'opinione pubblica contro l'ARC e la popolazione potenziata in generale, in modo da aumentare il supporto verso l'Atto sul Risanamento Umano. L'attentato è stato perpetrato da Ivan Berk, al quale è stato promesso da Viktor Marchenko, il principale agente illuminato nell'ARC, di diventare una "leggenda".

Curiosità

  • Il nome della stazione viene erroneamente pronunciato "ru-si-ka" in Mankind Divided. La pronuncia corretta in ceco è "ru-zic-ka".
  • Růžička significa "piccola rosa" in ceco. Si tratta di un nome proprio abbastanza comune in Repubblica Ceca e Slovacchia.
  • La Stazione Růžička è apparentemente modellata sulla base della reale stazione principale di Praga.
  • Presumibilmente, la stazione è stata rinominata dopo la morte di Žofie Růžička, il primo presidente donna della Repubblica Ceca, in modo simile a come l'aeroporto di Praga è stato rinominato in onore di Václav Havel, il primo presidente della Repubblica Ceca.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.