FANDOM


La Corporazione VersaLife è una compagnia multinazionale attiva dai primi anni 1990. Dal 2027, è una gigante farmaceutico facente parte delle Industrie Page, il cui proprietario è Bob Page. La VersaLife è specializzata nei campi di medicina, bioingegneria e nanotecnologia. La sua sede si trova a Hong Kong.

Storia

La compagnia è stata fondata nel 1976, con il nome di Versatile Life Solution. Nel 1993, una delle sussidiarie della VersaLife, la White Helix Labs, ha eseguito diversi esperimenti su neonati, probabilmente come parte di un tentativo iniziale per sviluppare tecnologie di potenziamenti. Adam Jensen è l'unico ad essere sopravvissuto a questa serie di esperimenti, ma i suoi genitori sono morti nei laboratori distrutti dalle fiamme.

Gli anni fino al 2000 sono descritti come gli "anni d'oro" della VersaLife, ma poi è caduta in declino. Ciònonostante, nel 2008, la VersaLife ha partecipato, assieme ad altre compagnie di biotecnologia, alle ricerche nell'Omega Ranch. La VersaLife è stata addirittura declassata dalla borsa di New York, perchè in continua perdita economica. Tutto ciò è cambiato nel 2016, quando il gigante farmaceutico in fallimento è stato acquistato dalle Industrie Page.

Nel 2020, le Industrie Darrow hanno venduto il brevetto per la produzione della droga anti-rigetto, la Neuropozina, alla VersaLife. A causa della popolarità dei potenziamenti meccanici negli anni '20 del 2000, la VersaLife ha guadagnato milioni di crediti attraverso la vendita della droga.

Attività

Neuropozina

La Neuropozina, il prodotto principale della VersaLife

Neuropozina

I prodotti farmaceutici della VersaLife includono paracetamolo, un comune antidolorifico, così come la neuropozina. Essendo la VersaLife l'unica compagnia produttrice di neuropozina, riesce a mantenere alti i prezzi. Altre alternative alla droga esistono, come la relativamente economica Riezene. Ciònonostante, la VersaLife mantiene uno stretto controllo sul brevetto della droga anti-rigetto, spaventando la competizione. La compagnia continua a produrre Neuropozina anche durante l'Incidente e il successivo collasso dell'industria dei potenziamenti. Con il crollo delle vendite, anche le finanze dell'azienda crollano. Il CEO assicura gli investitori che la compagnia continuerà a generare guadagni a dispetto di ciò, spingendosi sulla ricerca su malattie infettive e cure basate sul genoma.

Progetto Hyron

Fino al 2027, la VersaLife è stata coinvolta in segreto con ricerche relative al Progetto Hyron. La compagnia ha un diversi impiegati alla Rifleman Bank Station, che stanno cercando di trovare un soggetto compatibile per poter essere utilizzato come drone Hyron. La ricerca viene fermata a seguito di un rilascio di informazioni effettuato dal Collettivo Juggernaut. Ciònonostante, il coinvolgimento della VersaLife nella ricerca non viene reso pubblico, mentre la Belltower Associates è l'unica società accusata nello scandalo.

L'Orchid

Il progetto dell'Orchid della VersaLife punta a trovare un modo per rimuovere il gene umano che causa il rigetto dei potenziamenti. Ciònonostante, l'Orchid è utile per prevenire il rigetto soltanto se il gene rimosso viene poi sostituito da un altro. Se il gene viene rimosso senza un rimpiazzo, l'Orchid è quasi certamente letale a chiunque venga somministrato

Cura di malattie

Negli anni seguenti, la VersaLife sviluppa una cura per l'AIDS utilizzando dei naniti. Una scoperta iniziale avviene quando nel 2027 l'AIDS viene curato con successo in un topo da laboratorio. Entro il 2050, una cura per la malattia negli umani viene trovata, assieme ad alcuni trattamenti per altre infezioni virali come l'influenza.

Nanotecnologia

Entro il 2052, la VersaLife è un colosso commerciale, con Maggie Chow tra i suoi dirigenti. L'azienda è specializzata nella nanotecnologia, facendo diversi prodotti che coinvolgono i naniti, come i nano-potenziamenti e le spade nanotecnologiche. La VersaLife è la sola fonte di capsule di potenziamenti in circolazione negli anni 2050. La società è responsabile per lo sviluppo di diversi organismi geneticamente modificati, inclusi i grigi i greasel e i karkian; anche se i grigi sono semplicemente parte in un esperimento degli Illuminati senza successo quando eseguito. Per creare questi prodotti, la VersaLife utilizza un Costruttore Universale, uno dei pochi in esistenza. Conformemente ai piani di conquista del mondo della Majestic 12, la VersaLife produce anche la fatale Morte Grigia, un nano-virus, e assieme a questa produce anche il suo vaccino, l'Ambrosia. Come fonte di sia il virus che la cura, chiunque sia colpito dal virus è a tutti gli effetti alla mercé della Majestic 12. L'Ambrosia non è però una cura permanente, ma soltanto una misura temporanea. Aumentando o diminuendo l'intensità dei focolai della malattia, mantenendo la cura sotto razioni strette, la Majestic 12 è in grado di fomentare disordini e dissolvere gli standard sociali classici.

Galleria

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.